Indagini lungo il confine

Ulakland

Il Ghetto

I prodi avventurieri giungono a Ulakland costeggiando il lento fiume magico che sgorga dal gaiser che si innalza qualche miglio a nord della città. Percorrono la strada carovaniera attorno alla quale sorgono ricogliosi campi coltivati da schiavi.

Pochi minuti dopo l’arrivo del gruppo in città arriva anche l’esercito del Okran, anticipato da uno stuolo di cavalieri di cammelli e successivamente da tutte le truppe appiedeate. L’esercito viene accolto con grande entusisamo, tutta la poplazione si schiera ai margini della strada principale esultando e facendo un gran chiasso; ben presto capite anche il perchè di questo entusiasmo: l’Okran distribuisce monete di rame e argento lanciandole dal suo carro in marcia verso il popolo assiepato ai bordi della strada.

Quando passa il carro dell’Okran notate che porta con se una ragazza dalla pelle candida e i lunghi capelli biondi, vestita di sete bianche, la ragazza sembra incatenata. Basta qualche domanda qua e la e il gruppo scopre che l’Okran porta come trofeo la principessa di Pellak donategli dal principe dei nomadi.

Mentre la parata prosegue gli avventurieri iniziano a visitare la città, giungono dapprima alla Torre di Fuoco della Magia dove cercano di carpire qualche segreto ma vengono sbattuti fuori in malo modo.

Poi vagando per le strade della città raggiungono l’Arena dove stanno avendo luogo i giochi dei gladiatori. Il gruppo assiste ad uno scontro fasullo tra il cugino dell’imperatore e un grosso rettile bipede, che viene chiaramente drogato e poi ucciso con grande gioia del pubblico.

Durante i giochi gli avventurieri scoprono che la principessa verrà sacrificata il giorno a venire come dichiarazione di guerra nei confronti dei regni dell’est.

Mentre il gruppo assiste ai giochi dei gladiatori dei borseggiatori cercano rubare i borselli ai nostri prodi avventurieri ma con scarso successo, il borseggiatore si da così alla fuga nella città vecchia inseguito dal gruppo, che però decide di dividersi, una parte lo segue attraverso un passaggio segreto nascosto nelle mura interne, che sbuca nella zona Halfling. Mentre il gruppo “femminile” entra nella città interna attraverso le porte principali ammaliando un gruppo di guardie.

Ben presto il gruppo scopre che la città interna è sorvegliata a vista da numerose guardie dell’Okran e che all’interno di quello che chiamano il Ghetto, si sono formate due forti bande antagoniste governate da Ropp il Nababbo Goblin e Grett lo Svelto.

Dapprima gli avventurieri dopo essersi ricongiunti fanno un giro nella “strada dei negozi sfuggenti” alla ricerca di qualche oggetto magico

Dopo di che abbastanza casualmente (attraverso Strunf l’Halfling, presunto cugino di Eriador) riescono a conoscere Grett lo Svelto durante una festa nel suo palazzo.

Questi gli proporrà un patto se uccideranno Ropp avranno salva la vita (per aver visto il suo covo) e verranno aiutati a salvare la principessa prima dell’esecuzione.

Comments

LE FEMMINE? le bellissime, atletiche e ingegnose falciulle del gruppo!!!

Ulakland
Gadda

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.